Tutto quello che devi sapere prima di venire alla mirabolanti avventure di Tony Gomon dal vivo

Ciao piccolo cuore di leone di montagna, 

quando deciderai di entrare veramente nel Mondo di Tony Gomon e passare dall’essere un piccolo cuore di leone di montagna a diventare un Intrepido Avventuriero…

…se non sai di cosa sto parlando, leggi prima questo

…allora questo articolo ti sarà veramente d’aiuto, perché qui e ora ti farò vedere cosa vuol dire vivere le mirabolanti avventure di Tony Gomon, non solo su carta con i due libri, ma proprio venendo in Carnia, a pedalare insieme a noi.

Cosa devo aspettarmi dalle Mirabolanti Avventure dal Vivo?

Allora, il ritmo non sarà mai sostenuto, faticheremo sì, ma niente di proibitivo. 

A seconda delle uscite devi aver gamba per affrontare le salite e dimestichezza con i single track. 

Riceverai dettagli più precisi prima di ogni uscita.

Ti ricordo che è fondamentale aver letto prima i miei libri. 

Infatti…

  • Sono uscite in cui i lettori dei miei libri si incontrano con l’autore per pedalare assieme (non è richiesta nessuna quota di partecipazione, ma per venire devi aver comprato e letto i miei libri).

 

Inoltre è giusto che tu sappia che…

  • Una cosa che ha sempre caratterizzato le mirabolanti avventure di Tony Gomon è lo spirito gioioso e allegro di tutti i partecipanti. Mi piace che tra le persone si instauri un rapporto amichevole, cordiale, di aiuto e comprensione reciproca.

  • Le uscite che organizzo non sono pericolose, ma la parte dei sentieri comporta ovviamente dei rischi. Se non te la senti di affrontare dei passaggi puoi scendere e farlo a piedi. Verrai sempre aspettato. Ogni partecipante, quindi, si assume tutte le responsabilità per i rischi ed i pericoli a cui può andare incontro. E siccome “verba volant scripta manent” prima di venire ti manderò un modulo da compilare come esonero di responsabilità nei miei confronti. 

 

Ecco… tutto qua. 

Non ne hai abbastanza?

Allora ti accontento subito

Altre 3 cose che devi sapere prima di venire alle mirabolanti avventure di Tony Gomon (DAL VIVO!)

Ci sono 3 cose che devi sapere prima di provare sulla tua pelle le mirabolanti avventure di Tony Gomon (dal vivo). 

 

Prima cosa: l’orario. 

Solitamente le mirabolanti avventure hanno come orario le 9:30 del mattino. Nel senso che alle 9:30 bisogna essere “pronti per partire”.

Pronti per partire significa che devi arrivare al punto d’incontro stabilito almeno alle 9:15. O anche prima se hai bisogno di più tempo per passare dalla modalità autista di auto a biker pronto per partire. 

Poi… 

 

Seconda cosa: completa fedeltà.

Prima di partire, ti farò compilare un modulo nel quale tu giuri (con mano sulla Bibbia) completa fedeltà

Completa fedeltà significa che tu ti fidi di me. Ma soprattutto ti fidi di te stesso. E che ti assumi le tue responsabilità, rischi e pericoli che andare in mountain bike comporta. Si tratta di una procedura standard per la sicurezza e responsabilità di tutti. 

E infine, ma non di certo per importanza… 

 

Terza cosa: la diligenza del buon padre di famiglia. 

Durante l’uscita devi comportarti con la diligenza del buon padre di famiglia

Significa che ognuno di noi si impegna a garantire la sicurezza e il benessere di tutti i partecipanti, aspettando chi è meno veloce e offrendo aiuto a chiunque si trovi in difficoltà. Il tutto per assicurarci che ogni uscita sia sicura è piacevole per tutti. 

Per chiarire ulteriormente cosa intendo con “diligenza del buon padre di famiglia”, ecco tre situazioni comuni in cui ci si può ritrovare.

 

Esempio 1:

Stiamo pedalando e tu vuoi staccare il gruppo per fare un allungo o qualcosa del genere. Non andrebbe fatto, ma se proprio muori dalla voglia di farlo chiedimi in quali punti puoi farlo. Ma sappi che dovrai o aspettarci in un punto definito o tornare indietro per riprenderci. In ogni caso nelle mirabolanti avventure di Tony Gomon è molto più importante vivere l’esperienza di gruppo piuttosto che cercare la prestazione personale. 

 

Esempio 2: 

Stiamo pedalando e a qualcuno si rompe un componente della bici che gli impedisce di continuare il giro. In questo caso, chi subisce l’arresto avvisa subito gli altri che fanno altrettanto per cercare di ricompattare il gruppo. E insieme si cerca di risolvere il guasto. In situazioni impreviste fare un lavoro di squadra fa tutta la differenza del mondo per la buona riuscita dell’avventura. 

 

Esempio 3: 

La discesa. Se vuoi fare la discesa tutto d’un fiato a me va benissimo, ma alla fine della discesa devi aspettare l’arrivo di tutti per continuare insieme il giro.

Considerazioni finali

So bene, succede anche a me, che il nostro ego ci porta a voler dimostrare a tutti cosa sappiamo fare. 

Ma nelle mirabolanti avventure di Tony Gomon mettiamo da parte il nostro ego e dimostriamo invece come siamo bravi a fare gruppo. 

Ecco, questo era quello che devi sapere prima di venire alla mirabolanti avventure di Tony Gomon dal vivo. 

===

Spero di vederti presto nelle “Mirabolanti Avventure di Tony Gomon” (sia tra le pagine dei miei libri, sia dal vivo!).

Tony Gomon

 

P.S.: se non sei ancora iscritto alla Posta di Tony, fallo… perché è solo nelle mail che troverai:

  • le risposte alle domande di chi ancora non conosce me e le mirabolanti avventure di Tony Gomon;

  • le date di tutte le uscite che faremo;

  • riflessioni inedite e controintuitive sul mondo della mountain bike.
Copyright © 2024